Biografia

Serafina La Marca

Serafina La Marca

Serafina La Marca, autrice del romanzo “La Bambola Venuta Da Lontano”, di origine siciliana e tedesca di adozione, si definisce una di quelle persone che hanno deciso di lasciare il proprio paese in cerca di risposte.

Come quelle persone ha vissuto le problematiche dello sradicamento, della solitudine, dell’emarginazione.

Ha sognato, sperato e tentato di emergere come persona con una propria personalità e una propria storia.

Erano gli anni in cui esistevano i confini tra le nazioni.

L’Europa unita era un sogno di pochi illuminati.

C’erano problemi concreti da risolvere, si dovevano combattere battaglie personali tra infinite difficoltà, non c’era posto per i sogni.

C’erano poi i confini linguistici, che finivano per creare ghetti da cui uscire per andare avanti.

E si rischiava di idealizzare tutto quello che si era lasciato alle spalle.

Ogni lira guadagnata si spediva in Italia per costruirsi la casetta e rientrare con un modesto gruzzoletto.

Ecco qual era l’unico obiettivo, il motore che permetteva di sopravvivere al distacco da famiglia e affetti.

Intanto gli anni passavano, la vita si trascinava tra arrivi e partenze, i figli nascevano, crescevano, vivevano tra due realtà concatenate.

Molti di loro in età scolastica venivano portati nei luoghi di origine, lasciati ai nonni.

Per loro si sceglieva la scuola italiana in previsione del rimpatrio, del sogno da realizzare.

Si sceglieva la via dello sradicamento, il ciclo si ripeteva.

Il tempo però non si fermava ad aspettare e oggi molti di quella generazione hanno deciso di lasciare il proprio sogno nel cassetto; quel cassetto che aprono di tanto in tanto per tenere viva la speranza, per alimentare l’idea che pur continuando a girare intorno al mondo al passo di una formichina alla fine, sicuramente, riusciranno a fermarsi all’ombra del proprio cipresso.

Nel suo romanzo Serafina ha voluto descrivere uno stralcio di quel mondo per chi è lontano da simili problematiche e dolori.

Ha voluto raccontarlo a coloro che amano leggere la realtà nutrita di fantasia, quella risorsa importante che ci permette di spaziare senza limiti ogniqualvolta sentiamo la necessità di evadere dal quotidiano per avventurarci e vivere nel mondo perfetto, immaginato, creato da noi.

Ha voluto scriverlo anche per quelli come lei, per dirgli che non sono né un fallimento né una vittoria, ma persone che hanno portato nel mondo le proprie origini e tradizioni, la loro cultura, la loro fede, la loro incredibile capacità di emergere dagli abissi e vincere la loro personale battaglia.

Titolo Libro
Share This